Baden Powell

- Una vita per la felicità

Robert Baden Powell (nome completo Sir Robert Stephenson Smyth Lord Baden Powell, Primo Barone di Gilwell), affettuosamente conosciuto da tutti gli scout come BP, ha avuto una vita avventurosa, ricca di esperienze e di sfide, dalla carriera militare in India e in Africa all'ideazione del primo campo scout della storia, nel 1907, sull'isola di Brownsea, che diede vita a un movimento in grado di coinvolgere la gioventù di tutto il mondo.

 

Infanzia e giovinezza di BP

Baden Powell nacque a Londra il 22 febbraio 1857. Suo padre morì quando Robert aveva circa tre anni, lasciando la moglie sola, con sette figli minori di 14 anni. Ci furono momenti difficili per la numerosa famiglia, ma il reciproco amore li fece superare felicemente. Robert visse un'entusiasmante infanzia all'aria aperta con i suoi quattro fratelli, effettuando esplorazioni e campeggi in molte contrade d'Inghilterra.

Nel 1870 Baden Powell entrò con una borsa di studio a Charterhouse, un'antica scuola di Londra. Non fu uno studente eccezionale, ma certo uno dei più vivaci. Le sue qualità di attore erano molto apprezzate dai compagni; inoltre era portato per la musica e per il disegno, tanto che in seguito fu in grado di illustrare da sé i suoi libri.

 

Carriera militare - India, Africa, Mediterraneo

Nel 1876, a 19 anni, Baden Powell si diplomò a Charterhouse e colse al volo l'occasione che gli si presentò di andare in India come Sottotenente nel Reggimento 13° Ussari della Guardia, intraprendendo così una brillante carriera militare che lo avrebbe portato in molte parti del mondo. Oltre a prestare un servizio militare eccellente - era Capitano a soli 26 anni - conquistò il trofeo sportivo più ambito in tutta l'India, quello per il Pig Sticking (caccia a cavallo del cinghiale), con una corta lancia come arma. Ci si può rendere conto di quanto sia pericoloso questo sport pensando che il cinghiale selvatico viene spesso definito come "il solo animale che osi bere alla stessa pozza d'acqua insieme alla tigre".
Le capacità di Baden Powell impressionarono favorevolmente i Servizi Segreti britannici che, tra il 1892 e il 1893, lo reclutarono come responsabile dell'Intelligence nel Mediterraneo. Viaggiò spesso travestito da collezionista di farfalle, nascondendo documenti militari fra i suoi disegni.
Nel 1895 Baden Powell fu inviato in Sudafrica e prese parte alle campagne contro gli Zulù. Per la sua bravura di esploratore e per il suo coraggio, gli indigeni gli dettero il nome di "Impeesa" che significa il lupo che non dorme mai. Ritornò in India nel 1897 per comandare il 5° Reggimento dei Dragoni della Guardia e la sua carriera proseguì con successo.

BP e la difesa di Mafeking

Nel 1899 le relazioni tra la Gran Bretagna e la Repubblica del Transvaal - sempre più tese dopo la scoperta dell'oro nel 1885 - arrivarono al punto di rottura. Baden Powell venne incaricato di reclutare due battaglioni di fucilieri a cavallo e di prendere stanza in Sudafrica, nella cittadina di Mafeking. Presto scoppiò la guerra e Baden Powell - nel frattempo promosso Colonnello - difese Mafeking dall'assedio dei Boeri per ben 217 giorni, finché una colonna di soccorso si aprì una strada per venire in suo aiuto. Per questa impresa fu nominato Maggiore Generale e divenne un eroe agli occhi dei suoi concittadini. Durante l'assedio tutti gli uomini atti alle armi erano stati mobilitati, per cui restavano scoperti alcuni servizi logistici. E' stato allora che Baden Powell ha avuto l'idea di affidare ai ragazzi della cittadella l'incarico di ausiliari (postini, porta ordini, vedette), dividendoli in gruppi di cinque/sei, guidati da un ragazzo scelto da loro stessi: in questo modo i servizi hanno ripreso a funzionare a pieno regime. Qualcosa di molto vicino a ciò che sarà, anni dopo, la pattuglia scout!

Nascita dello Scoutismo

Fu dunque da eroe che Baden Powell tornò dal Sudafrica in Inghilterra nel 1901, per essere ricoperto da una pioggia di onori e per scoprire che la sua popolarità aveva reso famoso anche un libro che egli aveva scritto per i soldati, "Aid to scouting" (Suggerimenti per l'esplorazione). Era persino usato come libro di testo nelle scuole! Baden Powell si rese conto che gli si apriva una grande possibilità di aiutare i giovani del suo paese a divenire veri uomini, così si mise al lavoro per adattare le sue esperienze indiane ed africane a un pubblico giovane, non senza prima essersi documentato sulla formazione dei ragazzi. Lentamente e attentamente, egli sviluppò l'idea dello scoutismo! Cominciò a scrivere il manuale “Scouting for boys” (Scoutismo per ragazzi), in cui illustrava gli aspetti chiave del nascente movimento. Per verificare l'efficacia del suo metodo, nell'estate del 1907 portò un gruppo di ragazzi sull'isola di Brownsea, nella Manica: fu il primo campo scout che il mondo abbia mai visto... e fu un grande successo.

 

Seconda vita di BP

Nei primi mesi del 1908, dopo l’ottima riuscita del campo, Baden Powell iniziò a pubblicare "Scouting for boys" a fascicoli quindicinali, senza nemmeno sognare che questo libro avrebbe messo in moto un movimento che avrebbe coinvolto la gioventù di tutto il mondo. "Scouting for boys" era appena apparso nelle librerie, che Pattuglie e Reparti cominciarono a sorgere spontaneamente, non soltanto in Inghilterra, ma in molti altri Paesi. Il movimento crebbe in fretta e nel 1910 aveva raggiunto dimensioni tali che Baden Powell si rese conto che lo scoutismo sarebbe diventato il compito di tutta la sua esistenza. Pertanto si dimise dall'esercito e intraprese quella che egli stesso definì la sua seconda vita, una vita di servizio in favore di tutto il mondo, attraverso lo scoutismo. Il 30 ottobre 1912 sposò Olave St. Claire Soames, che contribuì fortemente allo sviluppo del guidismo, il movimento scout femminile. Nel 1920 Baden Powell realizzò il suo sogno: a Londra ebbe luogo il primo Jamboree, raduno mondiale scout, ed egli fu acclamato capo scout del mondo.

Quando, a ottant'anni compiuti, le forze cominciarono a venirgli meno, tornò a stabilirsi in Africa con la sua amata moglie. 


L'8 gennaio 1941 BP morì, lasciando ai suoi ragazzi un ultimo messaggio: "Il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un pò migliore di come lo avete trovato e, quando vi guarderete indietro, sarete consapevoli di non aver sprecato il vostro tempo, ma di avere fatto del vostro meglio."

La sua tomba si trova in Kenya, a Nyeri, e sulla lapide è riportato un segnale di pista: un cerchio con un punto al centro, che significa missione compiuta, sono tornato a casa.

 

Sezione di Arenzano

CNGEI

Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani

C.N.G.E.I. Corpo Nazionale Giovani Esploratori Italiani
SEZIONE di ARENZANO
Via Terralba 77, c/o Villa Maddalena - 
16011 Arenzano (GE)

328 0034999 - arenzano@cngei.it

Codice Fiscale 95054790100

  • Facebook
  • instagram
  • YouTube